Corso di Formazione sul Turismo Accessibile e Cultura Inclusiva

Accoglienza e inclusione turistica di persone con disabilità per i professionisti del settore

L’obiettivo del corso è quello di fornire una crescita professionale a guide e accompagnatori turistici per:

– valorizzare la propria professionalità e la propria persona aumentando le competenze in ambito del turismo accessibile, in campo sociale e relazionale.
– imparare ad affrontare e risolvere le esigenze, in viaggio, di persone con disabilità o specifici bisogni. Dalle persone anziane alle famiglie con bambini piccoli, dalle disabilità motorie (temporanee o permanenti) a quelle intellettive/relazionali (comunicazione aumentata), dalle disabilità sensoriali (udito e vista) ai problemi di allergie e intolleranze alimentari. 

Durata: 30 ore  di formazione in 4 giorni da vivere insieme dal 15 al 18 ottobre
Quota di partecipazione € 570 a partecipante in formula pensione completa. Quota solo formazione e ……

 

Formatori

Team di professionisti specializzati in marketing, comunicazione, servizi giuridici per l’impresa, imprenditori sociali, esperti in ambito sociale e socio assistenziale. 

Contenuti

1. Modulo sul turismo accessibile 

L’obiettivo di un turismo accessibile è permettere che tutti possano trascorrere la propria vacanza o esperienza turistica sulla base di scelte personali e non per il livello di accessibilità di un luogo rispetto ad un altro. 

Gli argomenti tratteranno: 

– approccio alla disabilità per una nuova cultura basata sui diritti
– normative e leggi inerenti il turismo accessibile
– la piattaforma Cityfriend: gestire la propria presenza online (marketing turistico)
– introduzione generale all’utilizzo dei protocolli di accessibilità
– aspetti relazionali e di comunicazione con le persone con disabilità e le loro famiglie.
– esempi pratici ed esperienze vissute in viaggio. 

2. MODULI SPECIFICI PER CIASCUNA DISABILITÀ/ESIGENZA

2.1. Modulo disabilità MOTORIE  

Gli argomenti tratteranno: 

– come misurare e descrivere le caratteristiche principali dell’accessibilità e delle barriere per persone con difficoltà motorie o in carrozzina secondo il protocollo di accessibilità definito da Cityfriend
– come valutare la fruibilità dei servizi e delle strutture turistiche per permettere agli utenti di usufruirne al meglio
– come relazionarsi con le persone con difficoltà motoria ( #beKind)
– normative per spazi pubblici
– ausili e soluzioni tecnologiche innovative per migliorare le esperienze turistiche e culturali per le persone con disabilità motoria 

2.2. Modulo disabilità SENSORIALE | DIFFICOLTA’ VISIVE E UDITIVE  

Gli argomenti tratteranno: 

– comunicazione efficace con persone con disabilità sensoriale
– misurare e descrivere le caratteristiche principali dell’accessibilità e delle barriere per persone con difficoltà di vista o udito secondo il protocollo di accessibilità definito da Cityfriend
– valutare la fruibilità dei servizi e delle strutture turistiche per permettere agli utenti di usufruirne al meglio
– approccio al linguaggio LIS e supporti audio specifici
– approccio ai linguaggi facili da leggere (EASY TO READ)
– soluzioni tecnologiche e innovative per migliorare l’esperienza turistica

2.3. Modulo disabilità INTELLETTIVA E RELAZIONALE 

Gli argomenti tratteranno:
– definizione dell’autismo e delle esigenze in viaggio da parte delle persone autistiche
– definizione sindrome di Down e delle esigenze in viaggio da parte delle persone Down
– come misurare e descrivere le caratteristiche principali dell’accessibilità per persone con difficoltà intellettive o relazionali secondo il protocollo di accessibilità definito da Cityfriend
– come valutare la fruibilità dei servizi e delle strutture turistiche per permettere agli utenti di usufruirne al meglio
– come comunicare in maniera efficace con persone con deficit intellettivo e relazionale: comunicazione aumentativa e utilizzo dei libri sociali
– soluzioni tecnologiche e innovative per migliorare l’esperienza turistica

2.4. Modulo FAMILY: esigenze in viaggio di bambini, anziani e persone con allergie   

Gli argomenti tratteranno:
– come relazionarsi e comunicare con genitori e figli, anziani, persone con allergie
– come accogliere la famiglia di una persona con disabilità 
– come misurare e descrivere le caratteristiche principali dell’accessibilità e delle barriere per l’accoglienza di persone anziane secondo il protocollo di accessibilità definito da Cityfriend
– valutare la fruibilità dei servizi e delle strutture ricettive per permettere agli utenti di usufruirne al meglio
– intolleranze e allergie: misurare e descrivere le caratteristiche principali dell’accessibilità secondo il protocollo di accessibilità definito da Cityfriend e AIC
– soluzioni tecnologiche e innovative per migliorare l’esperienza turistica

gentilezza e competenza sono le 2 doti principali di un cityfriend